Quattro miliardi, investiti, lontano lontano

27 Febbraio 2019: di Dave su costume_e_societa, 4966 letture

Fiat Chrysler Automobiles N.V., azienda italo-statunitense di diritto olandese, è un produttore multinazionale di autoveicoli, ottavo gruppo 
automobilistico al mondo per numero di veicoli 
FCA che é l'erede del mondo Agnelli, transfuga dall'Italia dopo l'annichilimento di Fiat, investirà quattro miliardi di dollari negli Usa, alla faccia dei lavoratori italiani, ormai relegati a produzioni marginali di autoveicoli. 
È la logica scaturita dopo decenni di lotte sindacali, che han portato il gioiello della capacità produttiva dell ex bel paese a cercare altri lidi, meno litigiosi dei nostri. 
Ricordo il defunto Marchionne, che quando lesse la sentenza che assolveva un gruppo di operai che avevano bloccato una catena di montaggio, ebbe a definirla una sentenza "folcloristica", rilevando il clima  pesante allora esistente, e che alla lunga ha spinto la proprietà a lasciare l Italia. 
Tristi considerazioni, rimane la speranza, e la voglia che le nostre capacità tornino ad eccellere, in uno spirito di collaborazione tra le parti sociali.