Ersilia la zarina

04 Aprile 2018: di Alberto Maietta su pensieri_e_poesia, 1083 letture

La zarina Ersilia

E sembra ieri 
Quando mordevi il dito a Martina
Quando si portava doppio regalo
Uno per te ed un altro per Paolina
Anche quando non era la tua festa
Ma tu eri la zarina
E a noi piaceva viziarti...
Ora che sei cresciuta 
E le zarine sono 3 
È più facile inchinarsi ai tuoi pensieri
Immaginare paesaggi 
Della tua vita futura nei tuoi sguardi
È bello che ci sei ed amarti tanto
Come ti amava Lei 
Il cui ricordo sta nella anima
Nella nostra mente...
Ora che sei ad un passo 
da essere donna
È più difficile raccontarti 
Con una poesia...
Ti voglio però bene tanto
Come Noi tutti quanti...
Non cambiare mai 
Porta con te sempre 
Anche quando sarai mamma
Il ricordo ingenuo 
della bambina che sei...