Una Ceca stilosa e muscolosa

07 Giugno 2017: di Bruno su motori, 130 letture

GIULIANOVA LIDO – La Skoda rivoluziona la Fabia, con cui il marchio ceco di casa Volkswagen si è fatto apprezzare e conoscere in Italia. La piccola ceca è disponibile nelle varianti di carrozzeria Berlina o Station Wagon, è equipaggiata con 2 Motori Benzina (1000 da 60 o 75 cv, 1200 da 90 cv) o con 1 Motore Turbodiesel 1400 TDI da 75, 90, 105 cv, negli allestimenti Active, Business, Ambition, Executive, Monte Carlo, Scoutline (solo per SW), Design Edition, Style. Esternamente la terza generazione della Fabia ha poco in comune con il modello precedente. La lunghezza diminuisce di 1 cm (da 400 a 399), il passo aumenta di 2 cm (da 245 a 247), la larghezza cresce di 9 e l'altezza cala di 3 cm. A un primo sguardo si percepisce immediatamente una sensazione di maggiore slancio: l'auto appare ben piantata a terra, con il frontale più imponente e la parte posteriore solida, in cui gli elementi orizzontali sono posti in risalto. Tra le caratteristiche principali della parte anteriore ci sono i fari dai profili ben definiti, la mascherina a listelli tipica della casa ceca e il logo ben visibile sul cofano, a sua volta profilato da due nervature che corrono dall'esterno verso l'interno. E, per dare ancora più personalità alla vettura, è possibile scegliere tra quattro colori (argento, nero, bianco e rosso) per il tetto e per il guscio degli specchi retrovisori. Per quanto riguarda la station wagon anche qui vi sono novità: leggermente più lunga (di 1 cm, ora arriva a 426), più larga (9 cm) e bassa (3 cm) rispetto al vecchio modello, la wagon ha più spazio per passeggeri e bagagli; ha una linea spigolosa e sfaccettata, che la ringiovanisce e le dà personalità. Internamente le linee riprendono quelle tese e orizzontali dell'esterno: danno un senso di regolarità e precisione. Buona è la qualità costruttiva e l'uso dei materiali interni. La consolle centrale è ergonomica e di semplice utilizzo: parte centrale radio CD e parte finale manopole del clima. Il quadro strumenti rispecchia l'elegante linearità interna, è ben leggibile e completo. Ed ora il momento del test drive: la Skoda Fabia provata è stata la versione Berlina 1000 75 cv Ambition da 15216 €. La Skoda abbandona la nome di casa “povera” del gruppo Volkswagen, diventando un Marchio con prodotti meno anonimi, più personali, muscolosi, grintosi, stilosi. Su strada è una classica cittadina: le forme compatte, le permettono di muoversi agilmente nel traffico, con maneggevolezza e brillantezza. Il 1000 3 Clinidri a Benzina da 75 cv, oltre a essere un'ottimo aiuto in città, può essere sfruttato anche su percorsi extraurbani, garantendo sempre consumi contenuti. Da ultimo il listino prezzi. Iniziamo con la versione Berlina: si va da 12520 € della 1000 60 cv Active per arrivare a 17080 € della 1200 Monte Carlo (Benzina); si va da 15610 € della 1400 TDI 75 cv Active per arrivare a 20780 € della 1400 TDI 90 cv Style (Diesel). Ora è il momento della Station Wagon: si va da 14380 € della 1000 75 cv Active per arrivare a 17880 € della 1200 Scoutline (Benzina), si va da 16410 € della 1400 TDI 75 cv Active per arrivare a 21880 € della 1400 TDI 90 cv DSG Scoutline (Diesel).


Per ulteriori informazioni sul mondo dei motori visitate il mio magazine www.bestmotori.it


Bruno Allevi