Onu: risoluzione di condanna ad Israele

18 Gennaio 2009: di Pantaleo su primopiano, 700 letture
Con una maggioranza schiacciante di voti, l'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha approvato Venerdi sera una risoluzione di dura condanna ai danni di Israele. Secondo la France Presse, la risoluzione chiede l'arresto immediato dei bombardamenti contro la Striscia ed il ritiro delle forze israeliane dalla Striscia. La risoluzione chiede inoltre al Regime Sionista di permettere l'accesso alla Striscia degli aiuti umanitari utili per impedire la morte della gente per la mancanza di cibo e medicinali. Le risoluzioni dell'Assemblea Generale dell'Onu, hanno unicamente carattere di parere consultivo ed i paesi sono liberi di non mettere in atto tali risoluzioni. La risoluzione di Venerdi sera, però, mette in mostra l'indignazione internazionale per i crimini commessi da TelAviv a Gaza.

ANKARA- Affondo senza precedenti del governo turco e del premier Rajab Teyyp Erdogan che ha chiesto l'espulsione dalle Nazioni Unite del Regime Sionista. Secondo l'agenzia DPA, Venerdi il premier turco che parlava ai giornalisti, si è chiesto perchè nonostante i crimini commessi e l'indifferenza nei confronti delle risoluzioni Onu, al Regime Sionista venga dato il permesso di rimanere un membro delle Nazioni Unite.