L'iPhone Nano arriverà solo in Cina

14 Gennaio 2009: di Pantaleo su tecnologia_e_scienze, 1537 letture

Quelli che aspettavano l'iPhone Nano, oggetto misterioso che avrebbe dovuto apparire al MacWorld 2009 e invece non s'è fatto vedere, non si rassegnano all'evidenza, tanto più che le voci di corridoio che stanno rimontando sembrano dar loro ragione.Secondo il quotidiano Economic Daily News, Apple starebbe davvero studiando l'ideazione di un nuovo modello di iPhone; l'indiscrezione è basata sull'ordine di una gran quantità di chip richiesta dalla Casa della Mela alla Taiwan Semiconductor Manufacturing Company e alla United Microelectronics Corporation.I chip saranno disponibili entro marzo: giusto in tempo per realizzare un iPhone Nano per il mese di giugno, a un anno esatto di distanza dalla presentazione del fratello maggiore attualmente in vendita, l'iPhone 3G.Le ipotesi non si sbilanciano solo sui tempi, ma anche sui motivi che avrebbero spinto Apple a questa scelta: invadere il mercato cinese, di per sé particolare.Sarebbe stata addirittura la compagnia telefonica chinese China Mobile a richiedere a Apple la realizzazione di un dispositivo dedicato al mercato orientale, che sia economico, semplificato e compatibile con le tecnologie usate in Cina, come lo standard Td-Scma.China Mobile sarebbe dunque l'operatore prescelto cui legare in esclusiva il fantomatico iPhone Nano, come avviene negli Stati Uniti con AT&T.