Elezioni Elezioni Elezioni!

09 Febbraio 2008: di Berangher su primopiano, 590 letture
A leggere gli articoli dei più importanti quotidiani la politica italiana sta nella mani di dilettanti allo sbaraglio,guaglioni che rissano tra di loro come dei bambini ai quali è stato negato una cosa,pronti a farsi dei dispetti tra loro,a fare e disfare alleanze a seconda dei propri capricci,a rimangiarsi la parola,una promessa,a fare di ogni episodio una tragedia o una stronzata,insomma a fare i ragazzini.Si legge di Casini in treno che appresa la notizia di essere stato trombato da Berlusconi e da Fini, incazzato ha chiuso il telefono e piangendo s'è lamentato col cardinale Ruini, quest'ultimo inquisisitore della prima ora di divorziati e abortisti poveri cristi,ma consigliere e protettore dell' ex presidente della Camera e di altri divorziati vip e multipadri,chiedendo protezione ed un lasciapassare senza pagare dazio per rimanere nel centro destra col suo simbolo.Fini a sua volta per scimmiottare Veltroni,inventore del giorno della memoria,è passato dall'affermazione che Mussolini era stato il più grande statista del secolo scorso,a paladino di Israele contro le leggi razziali autorizzate dal duce,per carità si può cambiare opinione,solo gli sciocchi non lo fanno, ma non lo si deve fare come i bambini e per convenienza politica,perchè se non mi sbaglio a dicembre fu lo stesso Fini a scaricare Berlusconi e il suo popolo delle libertà, definendolo puro populismo!A proposito del popolo delle libertà e del partito democratico, sembrano i nomi di quei partiti indiani o pakistani,o peggio ancora di formazioni politiche africane.Dall'altra parte tutti scaricano tutti,mentre fino a pochi giorni fa si faceva, o si fingeva, di fare la conta,per impedire la caduta del governo Prodi,ora che tutti hanno negato come Pietro di non conoscere Gesù e i suoi seguaci all'arrivare della tempesta.
La verità è che non si capisce bene perchè è caduto il governo Prodi,se nei corridoi di palazzo e nelle redazioni si mormora che pur tra mille difficoltà ha bene operato,perchè si va a votare appena è stato dichiarato ammissibile il referendum,perchè prima delle famose nomine di stato ad importanti enti del Paese, perchè Cuffaro sta contro Miccicchè dopo essersi dimesso,perchè Loriero è stato inquisito nella stessa inchiesta che ha sfiorato Mastella e Prodi,con il Pm De Magistris trasferito, perchè a monnezza che già riempiva le strade della Campania è stata pubblicizzata ultimamente di più dai media?Perchè si va verso solo 2 partiti,senza passare per il popolo,con le liste dei candidati fatte dalle segreterie, che poi sembrano quei bambini incazzati che si fanno i dispetti tra loro,spettegolando dell'uno o dell'altro a seconda delle convenienze, come comari alla messa ,ogni volta che non si prendono o fanno finta di non capirsi tra loro stessi?E Tabacci com'è che adesso ama Di Pietro ed invia all'ex pm rose bianche? E perchè il cittadino italiano non può votare nello stesso giorno per le elezioni politiche ed amministrative?Che...noi del popolo siamo coglioni?Ma cosa sta succedendo? Chi comanda veramente?Chi sono i padroni? Chi è il burattinaio della sceneggiata italiana?