Il PETA uccide gli animali

16 Gennaio 2008: di Bea su costume_e_societa, 6340 letture

2,981. Questo é il numero degli animali da affezione - cani, gatti, etc, cuccioli e non - che sono morti sotto la “protezione” di PETA nel 2006.
Secondo i documenti stessi dell’organizzazione, le persone che lavorano per PETA hanno ucciso più del 97% delle creature viventi poste sotto la loro tutela in quell’anno.
Comparate ciò con il fatto che la Società per la Protezione degli Animali del Norfolk (dove é situata la base di Peta) ha eutanasizzato solo il 38% delle 1.404 bestiole poste sotto loro tutela lo stesso anno.
Quindi, mentre da un lato Peta raccoglie milioni in donazioni al fine (teorico) di aiutare e proteggere gli animali, dall’altro il gruppo ha messo fine alle esistenze di 17.400 di essi a partire dal 1998.

Alcuni vengono uccisi proprio nei quartier generali dell’organizzzione, e ammassati in giganteschi frigoriferi.
Altri vengono uccisi in furgoni della morte e semplicemente gettati nelle discariche vicine.
Insomma, in fin dei conti, meno del tre per cento degli animali che finiscono nelle mani delle “Persone per il Trattamento Etico degli Animali” ne esce vivo.


Tratto da : www.petakillsanimals.com