In vendita la casa di Peter Pan

15 Gennaio 2008: di Burlona su contropiano, 2577 letture

La casa di Peter Pan è in vendita. Ma non nella fantasiosa 'Isola che non c'e", bensì nella realissima Gloucester Road di Londra, nei pressi dei giardini di Kensington. Il prezzo, quello sì, è fantastico: 6,75 milioni di sterline - circa 9 milioni di euro. La villa - di epoca vittoriana - apparteneva infatti a J M Barrie, l'autore delle avventure di Peter Pan, che qui ha scritto il libro che ha consegnato il suo nome alla storia. Ed é proprio nel parco prospiciente alla villa che Barrie incontrò i figli di Llewelyn-Davies, dai quali lo scrittore - un popolare drammaturgo - trasse ispirazione per immaginare l'epopea dei "bambini smarriti".
"Chi non vorrebbe vivere dove Peter Pan ha visto la luce?", dice Will Pitt, direttore di Foxtons - distaccamento di Kensington - ovvero l'agenzia immobiliare che si sta occupando della vendita. Oltre alla dimensione mitica, la villa può vantare caratteristiche "oggettive" che non possono che farne lievitare il prezzo: sei camere da letto, tre bagni, doppio salone, cucina, sala da pranzo, studio, cantina e un giardino nella parte anteriore - circostanza abbastanza rara rispetto all'urbanistica del quartiere. Molti i particolari risalenti all'epoca vittoriana che sono sopravvissuti all'andare del tempo.
"La villa ha veramente provocato un fremito nel mercato - continua Pitt - a causa della struttura, al di là del suo incredibile passato". Sir James Matthew Barrie nacque in Scozia nel 1860 e morì a Londra nel 1937. Partito come giornalista a Nottingham, una volta trasferitosi nella capitale del Regno - allora Impero - si convertì alle lettere. Il romanzo di Peter Pan, il suo capolavoro, venne pubblicato per la prima volta nel 1911 con il titolo di Peter e Wendy, sebbene già nel 1904 aveva fatto il suo debutto sui legni del palcoscenico.