L'ultimo Cesare...

18 Ottobre 2007: di Berangher su primopiano, 741 letture

Mosca, 18 ott. (Apcom) - La Russia svilupperà nuovi armi atomiche, oltre a nuovi sistemi missilistici strategici. Lo ha annunciato il presidente Vladimir Putin nella tradizionale linea diretta via internet con i cittadini russi. Il leader del Cremlino ha parlato di piani grandiosi, che coinvolgeranno anche il settore dell'elettronica. E ha precisato che nel 2008 sarà avviata anche la costruzione di un nuovo sottomarino nucleare.Putin ha anche criticato, indirettamente, ma con toni molto duri, la politica statunitense in Iraq. Si può rovesciare un regime dittatoriale come quello di Saddam Hussein, ma combattere contro un popolo e' un compito senza prospettive ha detto.Approfittando di una domanda relativa alle critiche da parte dell'ex segretario di stato statunitense Madeleine Albright rivolte a Mosca per una gestione ingiusta delle enormi risorse naturali russe, durante la 'linea diretta' con i cittadini russi, il leader del Cremlino ha polemizzato a distanza con Washington.Le risorse naturali e la ricchezza della Russia creano una specie di erotismo politico, ha detto, maper fortuna la Russia non e' l'Iraq e ha abbastanza forze e risorse per difendere i suoi interessi sul suo territorio e in altre regioni. L'Iraq, continua il ragionamento di Putin, è un piccolo Paese, che puo' a mala pena difendersi e che ha enormi risorse petrolifere. E cosa succede la': lo vediamo tutti. Hanno insegnato loro a sparare, ma per ora non gli e' riuscito di portare l'ordine. E difficilmente gli riuscira' perche' fare guerra a un popolo e' un affare che non ha prospettive.




www.virgililo.it