Lettera di Clooney

22 Aprile 2005: di Franco su contropiano, 1102 letture

George Clooney ha scritto in inglese agli abitanti di Laglio, il paese del lago di Como che l'attore americano ha scelto come sua residenza di vacanza: ''Non ho mai cercato e non cercherò mai di sottrarre la spiaggia ai cittadini''.

Nella lettera Clooney ripercorre la vicenda dell'ormai famosa spiaggetta antistante villa Margherita, che l'attore ha chiesto di poter acquistare per collegare il suo ultimo acquisto immobiliare in paese con la dimora principale, villa Oleandra.

''Volevo scrivere una lettera ai cittadini di Laglio perché sembra che io sia stato catturato nel mezzo di una battaglia politica, e intendo chiarire alcune cose - scrive Clooney - La prima è che penso che Laglio sia il più bel paese del mondo. La gente, i miei vicini sono i più gentili e calorosi. La seconda cosa è che dalla scorsa estate mi sono incontrato con gli architetti e il sindaco per trovare un modo per sistemare la spiaggia pubblica e farne un posto gradevole per i cittadini".

"Io non ho mai cercato e mai cercherò di sottrarre la spiaggia: lo possono confermare il sindaco, l'architetto e la documentazione presentata. Lasciatemi sistemare la spiaggia e quando sarà finita, se voi vorrete ancora che io sia cittadino onorario, sarà per me un privilegio accettarlo. Lasciatemi guadagnare il vostro rispetto e la cittadinanza. Il vostro vicino. George''.